Presentazione, obiettivi formativi, sbocchi occupazionali

[a.a. 2022-2023 | per altri anni accademici consultare questo link]

 

Il Corso di Studio in Lingue e culture orientali e africane è di durata triennale e appartiene alla Classe di Laurea L-11, in “Lingue e Culture Moderne”. Al termine si consegue il titolo di studio: Laurea in Lingue e culture orientali e africane. Per conseguire la laurea lo studente deve aver acquisito 180 CFU. Il corso si articola in tre curricula distinti:
 
1 - Africa;
2 - Medio e Vicino Oriente, Islam;
3 - Asia meridionale, orientale, Buddhismo.
 
OBIETTIVI FORMATIVI
Il Corso di Studio in Lingue e culture orientali e africane mira a formare laureati che abbiano la padronanza scritta e orale di una prima lingua asiatica o africana e la buona competenza di una seconda lingua appartenente a un’area geografica vicina; la buona conoscenza dei patrimoni letterari, storici e culturali relativi; una solida formazione di base in linguistica teorica e in lingua italiana; la padronanza scritta e orale della lingua inglese. I laureati saranno inoltre in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica. A seconda delle lingue prescelte, il percorso formativo si focalizzerà su diverse aree geopolitiche, articolate sul doppio versante "antico" e "moderno", attraverso una ampia offerta didattica, ricca di contenuti letterari, storici, religiosi, filosofici, artistici, socio-antropologici ed economico-giuridici.
 
SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI 
Gli sbocchi occupazionali dei laureati in Lingue e culture orientali e africane sono molteplici: attività professionali nell’ambito dei servizi culturali, dell’editoria, della produzione di sussidi multimediali, del giornalismo, del turismo, dei beni museali e delle biblioteche. 
Il Corso, inoltre, forma figure professionali capaci di svolgere la loro attività di consulenza culturale nelle imprese e negli organismi internazionali (rappresentanze diplomatiche e consolari e istituti di cultura ecc.) e offre una preparazione di base per nuove opportunità di lavoro nelle relazioni imprenditoriali e commerciali e nella cooperazione internazionale. Più in generale, il Corso forma operatori e intermediatori in contesti multietnici e multiculturali sul territorio, in Italia e all’estero, e prepara operatori allo sviluppo nei paesi asiatici e africani ed esperti nella consulenza e assistenza sociale nel campo dell’immigrazione. Agli sbocchi professionali immediati si aggiunge la possibilità di prosecuzione degli studi nella laurea magistrale afferente alla classe LM-36 (Classe delle Lauree Magistrali in "Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia") attivata nel Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo.